,

Alla scoperta di Ancona con Lucia Mascino

Progetto in collaborazione con Regione Marche.

Partire per le Marche è stata una delle esperienze che porterò con me quest’anno, una regione così variegata nel suo insieme, così ricca di luoghi diversi tra loro che è difficile non innamorarsene. Per questa esperienza sono partita da sola come parte del progetto “Viviamo le Marche”, che mi ha portata a conoscere Lucia Mascino, attrice di origine marchigiana e testimonial, insieme ad altri, di questa campagna promozionale. La mia tappa ha avuto luogo ad Ancona, capoluogo di regione, circondata dal mare dove è possibile ammirare alba e tramonto, cosa unica in Italia. Conoscere e trascorrere una giornata intera con Lucia Mascino mi ha permesso di capire il suo legame con il mare e apprezzare i ricordi che ha di questa città. Percorrendo le vie della città dorica ci siamo ritrovate a scoprire vicoli nascosti; alla Mole Vanvitelliana, una struttura pentagonale sull’acqua, Lucia mi ha spiegato l’importanza che questo luogo ha avuto nella sua vita e carriera professionale, una sorta di seconda casa grazie al teatrino dove si esibiva da giovane e al Circolo Velico Stamura. Mi ha raccontato le sue vacanze da bambina e il crescere lì tra le barche e il profumo del mare.

Arrivare poi al Passetto, spiaggia anconetana per eccellenza, è stato come entrare all’interno di una fotografia e renderla viva, uno dei fili conduttori di tutti i miei viaggi. I grottini, piccole grotte un tempo appartenenti ai pescatori del luogo ed oggi prevalentemente utilizzati da privati per trascorrere le giornate estive al mare, rendono questa spiaggia un posto unico e trasmettono un clima di familiarità e convivialità.

La mia esperienza si è conclusa al porto, con cui la città di Ancona ha un legame indissolubile, precisamente al molo della Lanterna Rossa, dove abbiamo ammirato un tramonto stupendo sul mare, che ci ha regalato colori meravigliosi.

#VIVIAMOLEMARCHE #AD

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *